Ultima modifica: 26 Gennaio 2020

Staffetta Bimed 2019/2020

Ogni anno l’idea centrale che è il punto di riferimento della Staffetta varia in base alle riflessioni più o meno cogenti sulla realtà che ci circonda. Per la Staffetta che si appresta a iniziare lo staff Bimed ha pensato al cambiamento climatico e, nello specifico, alla relazione esistente tra gli uomini e gli oggetti.
L’essere umano, infatti, sin dalla notte dei tempi è stato Homo Faber creando oggetti utili anche alla sua sopravvivenza. Da troppo tempo, però,  l’uomo sta andando verso l’esasperazione e l’uso sempre più sfrenato di oggetti e attrezzi, di materiali e meccanismi che lo hanno predisposto a essere attore principale del grande degrado della nostra Terra.
Sembra doveroso, allora, poiché la Terra è il posto in cui viviamo, interrogarci sul suo rapporto con essa e con gli oggetti e a quali possono essere i comportamenti utili per salvaguardarla.

Clicca QUI per leggere il tema della Staffetta 2019/20: Oggetti, Vita, Terra.

Clicca QUI per vedere il video collegato al tema Staffetta 2019/20.

PROGETTO BIMED a scuola

I temi della Staffetta 2019/20

Naturalmente per ogni “categoria” Staffetta c’è un tema in cui si declina l’idea-guida. Proprio perché conosciamo le grandi potenzialità didattico-pedagogiche della Staffetta riteniamo che per MINOR, MAIOR, MEDIE, JUNIOR e SENIOR, debbano esserci dei temi idonei. Adatti all’età e al mondo con cui bambini e ragazzi si relazionano quotidianamente.

Categoria MINOR

Di cognome faccio Sauro! E di nome son… DINO
Per i bambini dell’Infanzia e delle prime due classi della Scuola Primaria stiamo fantasticando su storie che mettano i bambini in contatto con il mondo dei dinosauri.
Attraverso queste figure auspichiamo, allora, che i piccoli scrittori assumano il ruolo di testimonial con la famiglia e, più in generale, con gli adulti perché mutino sempre più gli stili di vita a tutela dell’attorno e di noi stessi.
Clicca QUI per saperne di più.

Categoria MAIOR

Il mondo cambia con le cose che cambiano il mondo
Per i bambini della III, IV e V classe della Scuola Primaria stiamo immaginando storie in cui vi sia un’ipotesi di costruzione della biografia delle cose. Attraverso uno sguardo attento sugli oggetti, infatti, possono comprendere di quali vantaggi dispongono. Ogni oggetto ha un suo singolare percorso di vita, una “biografia” utile a rivelare qualcosa della società in cui si inserisce. È affascinante, dunque, sapere che le cose e le loro storie hanno una valenza sociale.
Clicca QUI per saperne di più.

Progetto Bimed 4^A

Categoria MEDIE

L’Arca di Kòe
Per i ragazzi della Scuola Secondaria di I grado immaginiamo storie che li portino a riflettere sulla relazione con le cose, naturale passaggio che segue la conoscenza della biografia delle cose. Immaginiamo narrazioni in cui vi siano, magari, viaggi che imporranno delle scelte e che capitolo dopo capitolo dovranno condurre verso la selezione
delle cose che si ritengono più importanti rispetto ad altre che lo sono di meno.
Clicca QUI per saperne di più.